Napoli, blitz anti-camorra: arrestati i boss del clan Vitale

CC0 / Pixabay.com / Carabinieri
Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 09.03.2022
Seguici suTelegram
Misure cautelari nei confronti di 12 persone accusate di far parte del clan Vitale. Per un indagato è stato disposto l'obbligo di dimora.
Arrestati stanotte in una retata Ciro e Maurizio Vitale, boss dell'omonimo clan di Castellammare di Stabia (Napoli), considerato contiguo al clan D'Alessandro. In tutto, sono finite in manette 12 persone, accusate, a vario titolo, di associazione armata finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine.
Il blitz è stato condotto dai carabinieri di Castellammare di Stabia in esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo campano. Per un indagato è stato disposto l'obbligo di dimora.
L'indagine, coordinata dalla Dda di Napoli, è stata avviata quando nel novembre del 2019, quando i militari dell'Arma hanno rinvenuto nel centro della città un appartamento protetto da telecamere di videosorveglianza. Secondo gli inquirenti, l'abitazione sarebbe servita al clan per svolgere l'attività di spaccio delle sostanze stupefacenti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала