Ministro interni GB propone di vietare l'ingresso ai cittadini russi durante l'operazione in Ucraina

© Fotolia / BikeworldtravelLondra
Londra - Sputnik Italia, 1920, 09.03.2022
Seguici suTelegram
Susan Williams, Ministro dell'Interno del Regno Unito e membro della Camera dei Lord, oggi ha proposto una serie di emendamenti alla legge sulla nazionalità e sui confini finalizzati ad impedire ai cittadini russi l'ingresso nel Regno Unito.
"Saremo in grado di rallentare l'elaborazione delle domande, richiedere ai candidati di pagare un supplemento di 190 sterline o sospendere completamente la concessione dell'autorizzazione all'ingresso", ha riferito Williams al Parlamento, come riportato dal quotidiano britannico Independent.
Questa decisione invierà un segnale forte al Cremlino che la Russia non può attaccare l'Ucraina, ha osservato la Williams, aggiungendo che le nuove misure consentiranno l'introduzione di sanzioni sui visti nei paesi che rappresentano un rischio per la pace internazionale.

"Questi poteri sono modulabili e sono adeguati sia nel contesto del miglioramento della cooperazione in materia di rimpatri sia per agire contro i regimi che dichiarano guerra agli innocenti", ha affermato la Williams.

Il 24 febbraio la Russia ha avviato un'operazione militare in Ucraina, rispondendo alle richieste di aiuto delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk per contrastare l'aggressione delle truppe ucraine. Il ministero della Difesa russo ha affermato che l'operazione prende di mira solo le infrastrutture militari ucraine.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала