La BERS stanzia 2 miliardi di euro per cittadini e aziende dell'Ucraina

© Sputnik . StringerSituazione in Ucraina
Situazione in Ucraina - Sputnik Italia, 1920, 09.03.2022
Seguici suTelegram
La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) ha stanziato 2 miliardi di euro per fare fronte alla crisi in Ucraina, ha fatto sapere l'istituzione finanziaria in una nota.

"La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo ha annunciato un pacchetto iniziale di misure di resilienza da 2 miliardi di euro per aiutare i cittadini, le aziende e i paesi colpiti dalla guerra in Ucraina. Inoltre, la Banca si è impegnata a fare tutto il possibile per aiutare il Paese con la ricostruzione, una volta che le condizioni lo consentiranno", comunica la BERS.

I fondi saranno trasferiti il ​​prima possibile per aiutare le società ucraine, in particolare sotto forma di prestiti a scadenza dilazionata, supporto di liquidità e finanziamento commerciale.
La Banca intende partecipare anche a un programma di ricostruzione per l'Ucraina, non appena sarà possibile.
La mattina del 24 febbraio, la Russia ha lanciato un'operazione militare speciale in Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di violenza e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni". Per questo, ha detto, si rende necessaria la "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", nonché assicurare alla giustizia i responsabili dei crimini perpetrati contro gli abitanti del Donbass.
I gruppi della DPR e LPR portano avanti la loro offensiva con il supporto delle forze armate della Federazione Russa. Tuttavia, non è prevista l'occupazione dell'Ucraina, come ha sottolineato il presidente russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала