Covid, l'Austria sospende la vaccinazione obbligatoria

© Sputnik . Alexey Danichev Vaccinazione
Vaccinazione  - Sputnik Italia, 1920, 09.03.2022
Seguici suTelegram
L'Austria era stato il primo paese a far scattare, da febbraio, l'obbligo vaccinale per tutti i maggiorenni.
Vienna ci ripensa e sospende l'obbligo vaccinale per tutti i maggiori di 18 anni. In conferenza stampa, il ministro degli Affari europei, Karoline Edtstadler, ha dichiarato che il governo ha deciso di seguire il consiglio della commissione di esperti e di sospendere la vaccinazione obbligatoria contro il Covid-19.
Il provvedimento ha effetto immediato e blocca controlli e sanzioni sui non vaccinati che sarebbero partiti dal 15 marzo. La legge prevedeva una prima fase di informazione della popolazione, in vigore da febbraio, e una seconda fase di monitoraggio, con controlli a campione delle forze dell'ordine a partire da metà mese.
La revoca avviene mentre nel Paese vengono alleggerite tutte le restrizioni per il miglioramento della situazione sanitaria. A partire dal 5 marzo, infatti, la maggior parte delle restrizioni sanitarie è stata revocata.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала