Xi Jinping: le sanzioni alla Russia sono "un grosso rischio per l'economia globale"

© AP Photo / Ju Peng/XinhuaXi Jinping
Xi Jinping - Sputnik Italia, 1920, 08.03.2022
Seguici suTelegram
Il presidente cinese Xi Jinping parla delle sanzioni alla Russia, sottolineando come i loro effetti si faranno sentire sulla stabilità finanziaria mondiale. "Diventeranno un nuovo onere per l'economia globale, già colpita dalla pandemia".
"Le sanzioni dovute alla situazione in Ucraina influenzeranno la stabilità economica globale, dell'energia, delle catene di approvvigionamento e diventeranno un nuovo onere per l'economia globale, già colpita dalla pandemia", ha affermato il presidente cinese Xi Jinping.
Xi Jinping ha tenuto oggi colloqui con il suo omologo francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz in videoconferenza. In quest'occasione, il presidente cinese ha alzato l'allerta sul rischio che la crisi in atto in Ucraina possa allargarsi ad altri territori, auspicando al più presto una riduzione delle tensioni.
I leader dei tre Paesi hanno poi discusso dell'accordo nucleare iraniano e della cooperazione della Cina con l'UE.
"Dobbiamo compiere sforzi congiunti per ridurre l'impatto negativo della crisi", ha affermato Xi Jinping, citato dalla China Central Television.
Dopo che la Russia ha iniziato, lo scorso febbraio, un'operazione speciale in Ucraina in appoggio alla popolazione del Donbass, martoriata dai bombardamenti da parte delle forze armate ucraine i paesi occidentali hanno introdotto in risposta nuove sanzioni in chiave anti-Russa.
In particolare, molte delle più grandi banche della Federazione Russa, tra cui Sberbank e VTB, sono state sanzionate. L'Unione Europea, gli USA, il Canada e una serie di altri Paesi hanno chiuso i cieli agli aerei russi. Diverse società statali hanno avuto difficoltà ad attrarre capitali stranieri. Sanzioni sono state imposte alla fornitura di prodotti high-tech alla Russia.
Come aveva affermato in precedenza l'addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov, anche se le sanzioni occidentali sono molto gravi, "la Russia si è preparata ad una tale eventualità in anticipo".
Xi Jinping in videoconferenza - Sputnik Italia, 1920, 08.03.2022
Xi Jinping invita Macron e Scholz alla "massima moderazione" sull'Ucraina
"Le società occidentali che si rifiutano di lavorare con la Russia lo hanno fatto sotto un'enorme pressione, ma la Russia risolverà tutti i problemi con l'economia che l'Occidente le crea", ha affermato in precedenza il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала