Putin: in Ucraina solo militari professionisti per risolvere compiti

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaIl presidente Putin parla alla nazione e annuncia il riconoscimento della sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk
Il presidente Putin parla alla nazione e annuncia il riconoscimento della sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2022
Seguici suTelegram
Chi fa il servizio militare obbligatorio non partecipa e non parteciperà all'operazione in Ucraina.
I soldati di leva non partecipano e non parteciperanno all'operazione militare speciale in Ucraina e non ci sarà un ulteriore richiamo di riservisti, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin.
Nelle suo messaggio augurale per l'8 marzo, il presidente si è rivolto alle madri, mogli, fidanzate e parenti dei militari che ora prendono parte all'operazione militare speciale.
"Vorrei fare appello alle madri, mogli, sorelle e fidanzate dei nostri soldati e ufficiali che ora sono in battaglia, difendendo la Russia nell'operazione militare speciale. Capisco la preoccupazione per i vostri cari. Potete essere orgogliose di loro così come l'intero Paese ne è orgoglioso e si preoccupa per loro insieme a voi. Sottolineo che i soldati di leva non partecipano e non parteciperanno alle ostilità. E non ci sarà un ulteriore richiamo dei riservisti dalla riserva", ha detto Putin.
"I compiti assegnati vengono risolti solo da militari professionisti. Sono sicuro che garantiranno in modo affidabile la sicurezza e la pace al popolo russo", ha aggiunto.
Il capo dello Stato russo ha inoltre ringraziato le donne che prestano servizio nelle forze armate della Federazione Russa.
"Parole speciali di rispetto per le donne che compiono il loro dovere, servono nei ranghi delle forze armate russe. Grazie per la vostra lealtà alla Patria", ha affermato Putin.
La Russia ha iniziato lo scorso 24 febbraio un'operazione speciale nell'Ucraina, in supporto alla popolazione del Donbass, martoriata da 8 anni di bombardamenti da parte dell'esercito di Kiev.
Il presidente Vladimir Putin ha definito il suo obiettivo "la protezione delle persone che sono state oggetto di offese e del genocidio dal regime di Kiev per otto anni".
Un impianto di lavorazione del gas naturale in Russia - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2022
Mosca: "L'embargo al petrolio russo avrà conseguenze catastrofiche per i consumatori europei"
Per il raggiungimento di tali obiettivi si prevede di effettuare la "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", per assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" nel Donbass.
Secondo il Ministero della Difesa della Federazione Russa, le forze armate colpiscono solo le infrastrutture militari e le truppe ucraine. Nulla minaccia la popolazione civile. Con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, forze della DPR e della LPR stanno sviluppando un'offensiva sul territorio delle due Repubbliche.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала