Ministero Difesa russo: oltre 168mila evacuati dalle zone di operazione militare

© Ministero delle Situazioni di Emergenza russo / Vai alla galleria fotograficaUn'anziana riceve assistenza in un campo di accoglienza per i profughi del Donbass nella regione russa di Rostov
Un'anziana riceve assistenza in un campo di accoglienza per i profughi del Donbass nella regione russa di Rostov - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2022
Seguici suGoogle news
Tra gli evacuati oltre 43.400 bambini.
Oltre 168 mila persone, tra cui oltre 43.400 bambini, sono state evacuate dalla zona dell'operazione militare speciale russa, ha affermato il direttore del Centro nazionale per il controllo della difesa della Federazione russa, il generale Mikhail Mizintsev.
"Più di 168mila persone sono state evacuate dalle zone dell'operazione militare speciale, inclusi 43.469 bambini", ha detto Mizintsev.
Secondo Mizintsev, 19.256 unità di mezzi privati hanno attraversato il confine di stato della Federazione Russa.
"Nelle regioni della Russia, i centri di accoglienza temporanea sono stati portati ad una capienza di 9.000 posti, tutto è pronto per il lavoro caso per caso con cittadini provenienti dall'Ucraina", ha aggiunto Mizintsev.

Aiuti umanitari russi in Ucraina

882 tonnellate di carico umanitario sono già arrivate in Ucraina, sono state realizzate 110 operazioni umanitarie, ha aggiunto il generale Mikhail Mizintsev.
"882 tonnellate di carico umanitario sono già state consegnate in Ucraina, sono state realizzate 110 operazioni umanitarie, di cui 30 nelle regioni di Kiev e Chernihiv, nonché nelle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk nell'ultimo giorno, durante le quali sono state consegnate 325 tonnellate di beni di prima necessità".
La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche del Donbass, che affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Dmitry Peskov - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2022
Peskov: la Russia dice all'Ucraina di poter fermare le operazioni speciali "in qualsiasi momento"
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала