Allarme peste suina: sottosegretario alla Salute Costa auspica una risposta forte e misure "ad hoc"

© Sputnik . Dmitry Debabov / Vai alla galleria fotograficaCinghiale
Cinghiale - Sputnik Italia, 1920, 07.03.2022
Seguici suTelegram
Dal ministero della Salute il sottosegretario Costa alza l'allerta sulla peste suina, sottolineando come "serva una azione congiunta da parte di tutti" in risposta ad un problema che potrebbe interessare non solo gli animali, ma anche l'uomo, date le importanti eventuali ripercussioni sul piano economico.
Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa in occasione di una visita all'Istituto Zooprofilattico di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta ha parlato ancora una volta di peste suina, sottolineando, anche in riferimento alla pandemia di Covid-19, come serva una azione congiunta per superare le grandi emergenze che si presentano di volta in volta al Paese, come traspare dalle sue stesse parole, riportate da Ansa:
"Dobbiamo evitare che l'epidemia si espanda, per tutelare un importante settore produttivo del Paese. La pandemia da Covid ci ha insegnato che le grandi sfide si vincono facendo squadra, il Paese ha bisogno di una grande coesione politica. Per quanto mi riguarda io ci sono, e da parte del Governo assicuro la massima vicinanza e il massimo sostegno al commissario e a tutti coloro che si occuperanno di affrontare questa nuova emergenza".
La peste suina africana è al momento circoscritta al Nord Italia, dove ha colpito un'area a cavallo fra Piemonte e Liguria, con 53 casi accertati, 30 dei quali in Piemonte.
Il sottosegretario ha poi sottolineato come il diffondersi della malattia potrebbe avere importanti ripercussioni sull'economia locale e nazionale qualora la stessa dovesse divenire endemica e si dovesse diffondere ad allevamenti suini, evidenziando l'importanza del comprendere come "sanità animale e umana siano intrecciate", parafrasando, come traspare dalle stesse parole del sottosegretario:

"Mai come oggi sarebbe un guaio separare la sanità animale da quella umana: avere a disposizione eccellenze come quelle dei nostri istituti zooprofilattici è fondamentale e c'è la consapevolezza di volere investire su di loro. Arriviamo da due anni difficili e complicati, e ora i territori colpiti dalla peste suina si trovano ad affrontare una nuova emergenza. È necessario ancora di più un confronto quotidiano. Da parte del Governo posso assicurare il massimo sostegno", riporta ancora Ansa.

Carne suina cinese - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Peste suina: 46 i casi accertati, altri tre in Piemonte
La malattia non è trasmissibile all'uomo.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала