Satelliti possono contribuire alla lotta contro le emissioni: ecco come

© Fotolia / VadimsadovskiСпутники на Земной орбите
Спутники на Земной орбите - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2022
Seguici suTelegram
Una nuova generazione di satelliti rivelatori sarà molto più efficace nel tracciare le emissioni dei pericolosi gas serra, riporta il Guardian.
Il mese scorso, gli scienziati che hanno lavorato con i dati di Tropomi, uno strumento di monitoraggio a bordo del satellite Sentinel-5 dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), hanno pubblicato alcuni risultati sorprendenti.
Scrivendo sulla rivista Science, l'equipe di ricercatori ha riferito di aver trovato circa 1.800 casi di enormi emissioni di metano (più di 25 tonnellate all'ora) nell'atmosfera nel 2019 e nel 2020. Due terzi di questi provenivano da impianti di petrolio e gas, con le perdite si sono concentrate sui più grandi bacini di petrolio e gas in tutto il mondo, nonché sui principali gasdotti di trasmissione.
Un migliore rilevamento della provenienza del metano sta diventando un obbligo per la comunità internazionale.
Un'analisi del mese scorso dell'Agenzia internazionale per l'energia ha rilevato che le emissioni di metano da petrolio, gas e carbone sono circa il 70% superiori a quanto i governi stanno ufficialmente riportando.
Se il mondo vuole ottenere riduzioni significative di questo gas, deve sapere da dove viene. Nei prossimi anni, verranno lanciati diversi nuovi satelliti con risoluzioni molto più elevate, tra cui MethaneSat, il cui lancio è previsto dall'Environmental Defense Fund (EDF) statunitense senza scopo di lucro all'inizio del 2023, e i primi due satelliti di Carbon Mapper alla fine del 2023 ; quest'ultimo prevede di avere un'intera "costellazione" di satelliti in orbita entro il 2025.
Questi satelliti consentiranno un monitoraggio senza precedenti delle fonti di questo potente gas serra e, si spera, contribuiranno in definitiva a fermare le emissioni che si verificano in primo luogo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала