Rifiuti, Catania partecipa al bando per aprire centri di raccolta con i fondi del Pnrr

© Non Sputnik fotoEmergenza rifiuti a San Cristoforo
Emergenza rifiuti a San Cristoforo - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2022
Seguici suTelegram
Il progetto da quasi 5 milioni di euro è stato approvato dalla giunta comunale su proposta dell’assessore all’Ecologia, Andrea Barresi.
Obiettivo: ripristinare il decoro. Per questo a Catania i fondi del Pnrr verranno utilizzati anche per realizzare sei nuovi centri comunali di raccolta dei rifiuti.
Il progetto è stato approvato dalla giunta comunale su proposta dell’assessore all’Ecologia, Andrea Barresi, con il supporto del Conai.
Il modello che ha ispirato il piano, ha spiegato l’assessore a La Sicilia, è quello dei “modelli di raccolta differenziata basati sulla digitalizzazione dei processi, l'efficientamento dei costi e la razionalizzazione e semplificazione dei flussi di rifiuti urbani prodotti, che consentano di pervenire a un incremento significativo delle quote di differenziata”.
Si tratterà di “infrastrutture attrezzate, recintate e sorvegliate a cui gli utenti possono conferire anche rifiuti non compatibili con i normali circuiti di raccolta”.
Il bando a cui parteciperà il comune ammonta a 4,97 milioni di euro e servirà a finanziare la creazione dei centri raccolta che potrebbero sorgere su terreni comunali già individuati dall’amministrazione e che affiancheranno quelli già in funzione, che al momento sono due. Altri quattro centri stanno per essere realizzati con i fondi comunitari.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала