Ministero della Difesa russo: "In Ucraina avviato lo sviluppo di armi batteriologiche"

© Ufficio stampa del Ministero della Difesa russo / Vai alla galleria fotograficaIl generale maggiore Igor Konashenkov nel corso del briefing del Ministero della Difesa russo
Il generale maggiore Igor Konashenkov nel corso del briefing del Ministero della Difesa russo - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2022
Seguici suTelegram
Nel briefing serale del dicastero è stato sottolineato che prove documentali rinvenute dalle forze armate russe testimoniano l'avvio in Ucraina di progetti su armi biologiche sperimentali.
I documenti ricevuti dalla parte russa dai dipendenti dei laboratori biologici ucraini confermano che componenti di armi biologiche sono state sviluppate in Ucraina a ridosso dei confini della Russia, ha detto ai giornalisti il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa russo.
"I documenti ricevuti confermano che componenti di armi biologiche sono stati sviluppati nei bio-laboratori ucraini in prossimità del territorio russo", ha detto Konashenkov.
Contestualmente, le forze delle milizie della DPR hanno rinvenuto dei computer portatili recanti dei simboli riconducibili alla NATO.
© SputnikComputer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea - Sputnik Italia
1/2
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea
© SputnikComputer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea - Sputnik Italia
2/2
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea
1/2
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea
2/2
Computer con dati intelligence forniti dalla NATO relativi a Donbass e Crimea

La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche del Donbass, che affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Luigi di Maio e Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 06.03.2022
Ucraina, Di Maio auspica sanzioni "sempre più dure per la Russia"
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала