Un pezzo di "spazzatura spaziale" si schianta contro la superficie lunare

© Foto : CNSALa "casa misteriosa" sulla luna, trovata dal rover lunare cinese "Yuytu-2", si è rivelata una pietra.
La casa misteriosa sulla luna, trovata dal rover lunare cinese Yuytu-2, si è rivelata una pietra. - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Seguici suTelegram
Secondo gli scienziati americani si tratterebbe di una porzione del razzo Lunga Marcia 3C, ma Pechino smentisce. È la prima volta che un oggetto si schianti accidentalmente sulla Luna.
L’impatto è avvenuto venerdì alle 13.25 ora italiana, ma il cratere provocato dal razzo che viaggiava nello spazio a velocità di 9mila chilometri orari potrebbe essere visibile soltanto tra qualche settimana.
Lo schianto del “rottame spaziale” alto 12 metri e largo 3 si è verificato, infatti, sul lato nascosto della luna. E quando sarà possibile riprendere il luogo dello scontro è probabile che le immagini scattate dai satelliti Nasa o indiani immortaleranno una voragine di almeno 20 metri.
Si tratta, come riferisce il quotidiano britannico The Guardian, della prima volta che un razzo si schianta accidentalmente sulla superficie lunare. Il rottame, secondo la stessa fonte, sarebbe parte del razzo Lunga Marcia 3C che faceva parte della missione Chang'e 5-T1 lanciata nel 2014 attorno alla Luna. L’ipotesi è stata rigettata da Pechino, ma alcune incongruenze nel comunicato del governo cinese alimentano i sospetti.
Qualcun altro sostiene che si tratti dei resti di un lanciarazzi di Space X, la compagnia americana di Elon Musk, che aveva lanciato il satellite DSCOVER nel 2015. Anche questa tesi, però, è stata smentita.
Pubblicata la prima immagine del razzo cinese fuori controllo Lunga Marcia 5B - Sputnik Italia, 1920, 08.05.2021
Razzo cinese, l'astrofisico che l'ha fotografato a Sputnik: "Ecco dove può cadere"
Secondo Vishnu Reddy, professore dell’Università dell’Arizona che ha contribuito a identificare l’oggetto, ha chiarito come gli Stati Uniti abbiano già individuato oltre 27mila detriti presenti in orbita.
Una questione di importanza crescente secondo gli scienziati, visto che i pezzi dei rottami spaziali sono in grado, con il loro impatto con il pianeta, di provocare anche danni all’ambiente. Risale al maggio del 2021, ad esempio, la corsa verso il pianeta Terra del razzo spaziale cinese abbandonato nello spazio.
Nei prossimi giorni sarà la sonda Lunar Reconnaissance Orbiter della Nasa ad immortalare le conseguenze della caduta, avvenuta probabilmente nel cratere Hertzsprung.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала