Ucraina, Podolyak: la terza giornata di negoziati russo-ucraini si terrà "tra uno o due giorni"

© Sputnik . Alexandr Kryazhev / Vai alla galleria fotograficaLe delegazioni russa e ucraina al primo turno di negoziati
Le delegazioni russa e ucraina al primo turno di negoziati - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Seguici suTelegram
Il consigliere del capo dell'ufficio di Zelensky, Mikhail Podolyak, ha dichiarato che la terza giornata di negoziati tra le delegazioni della Russia e dell'Ucraina si terrà "tra uno o due giorni".
"Tra uno o due giorni. Valuteremo, tra l'altro, come inizieranno a funzionare i corridoi umanitari, per apportare correzioni, se serve, durante i colloqui", riporta l'agenzia stampa strana.ua la risposta di Podolyak alla domanda su quando si terrà la terza giornata di negoziati.
Il primo incontro tra le delegazioni era avvenuto il 28 febbraio, mentre il secondo il 3 marzo. Entrambi i colloqui si sono tenuti su territorio bielorusso. Le parti sono state d'accordo per la creazione comune di corridoi umanitari per l'evacuazione dei civili e la fornitura di prodotti e medicinali. Il Cremlino ha definito l'accordo sulle questioni umanitarie come molto importante.
La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche del Donbass, che affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Il presidente Putin parla alla nazione e annuncia il riconoscimento della sovranità delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Putin: "le conseguenze di un conflitto Russia-NATO, se dovesse verificarsi, sono ben chiare a tutti"
Il presidente russo Vladimir Putin ha sottolineato più volte che l'occupazione dell'Ucraina non rientra nei piani di Mosca.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала