Servizi segreti ucraini uccidono uno dei negoziatori della prima delegazione

© Sputnik . BelTA / Vai alla galleria fotograficaПредставители делегаций на российско-украинских переговорах в Белоруссии
Представители делегаций на российско-украинских переговорах в Белоруссии - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Seguici suTelegram
Il primo ciclo di colloqui tra funzionari russi e ucraini si è svolto lunedì in Bielorussia, sullo sfondo dell'operazione speciale in corso di Mosca in Ucraina con l'obiettivo di smilitarizzare e "de-nazificare" il Paese.
Il parlamentare ucraino Alexander Dubinsky ha affermato che Denis Kireev, un membro della prima delegazione di Kiev ai colloqui di lunedì con la Russia, è stato ucciso dal servizio di sicurezza dell'Ucraina, noto anche come Sbu, ovvero i servizi segreti.
Dubinsky ha scritto sabato sul suo canale Telegram che la SBU ha ucciso Kireev durante il suo arresto in quanto accusato di tradimento.
Non c'è ancora stata alcuna conferma ufficiale delle informazioni, ma il media ucraino Strana.ua ha pubblicato una foto grafica che ritrae il negoziatore ucciso.
La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche del Donbass, che affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Le delegazioni russa e ucraina al primo turno di negoziati - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Il terzo round di negoziati tra Russia e Ucraina si svolgerà lunedì al confine polacco-bielorusso
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала