Le Figaro, nessuna delle 15 multinazionali francesi ha rotto i legami con Mosca

Auchan - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Seguici suTelegram
Nessuna delle 15 grandi imprese francesi presenti nel mercato della Federazione Russa ha sospeso i rapporti con Mosca, scrive il quotidiano Le Figaro.

"Venerdì, Emmanuel Macron ha ricevuto una quindicina di manager di grandi aziende. Nessuno ha interrotto i legami con Mosca", si legge nell'articolo di Figaro.

Tra i partecipanti all'incontro c'erano i top-manager di Société générale, Engie, Airbus, Safran, Arianespace, Thales, Eramet, Air Liquide, Auchan e Danone.
Per impegni di lavoro, né l'ad di Total, Patrick Pouyanne, né l'ad di L'Oréal, Nicolas Hieronimus, hanno potuto essere presenti all'Eliseo, si aggiunge nell'articolo.
Secondo il ministero della Difesa russo, al 2 marzo 498 militari russi sono caduti e 1.597 sono rimasti feriti durante l'operazione militare in Ucraina. Tra la parte ucraina, secondo il dicastero russo, le perdite sono molto più gravi: oltre 2.870 caduti e circa 3.700 feriti.
Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 05.03.2022
Lavrov: Zelensky vuole provocare uno scontro tra la Russia e la NATO
Il ministero della Difesa ricorda che si registrano molti casi in cui i soldati dell'esercito regolare ucraino, di propria spontanea volontà, si arrendono deponendo le armi: a chi si arrende viene garantita la sicurezza e il ritorno a casa. Allo stesso tempo, i battaglioni nazionalisti schierano mezzi militari nelle zone residenziali di Kiev e di altre città ucraine per usare i civili e le infrastrutture non militari come scudi. Putin l'ha definita una tattica terroristica.
I paesi occidentali hanno imposto diverse sanzioni contro la Russia, dopo l'inizio dell'operazione militare in Ucraina. In seguito, diverse società straniere hanno sospeso il proprio business nella Federazione Russa. Come affermato in precedenza dal portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, le sanzioni occidentali sono pesanti, ma la Russia se le aspettava. Ha aggiunto che richiedono l'analisi e il coordinamento dei dipartimenti, al fine di sviluppare misure di risposta che soddisfino gli interessi della Federazione Russa.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала