Ucraina, Aiea rassicura su Zaporizhzhia: "Non colpiti i reattori, nessun rilascio di radiazioni"

© REUTERSEstinto l'incendio vicino alla centrale nucleare più grande d'Europa
Estinto l'incendio vicino alla centrale nucleare più grande d'Europa - Sputnik Italia, 1920, 04.03.2022
Seguici suTelegram
La battaglia notturna nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia non ha messo a rischio la sicurezza dell'impianto. La conferma arriva dall'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica.
Nessun reattore "è stato coinvolto o colpito", ha detto in conferenza stampa il direttore generale Aiea, Rafael Mariano Grossi. L'incendio esploso nella notte fuori dall'impianto è stato successivamente domato dagli uomini dell'esercito russo.
"Noi siamo fortunati perché non c'è stato nessun rilascio di radiazioni nell'ambiente circostante e l'integrità di reattori è stata mantenuta", ha specificato Grossi.
L'agenzia conferma dunque quanto riferito dal portavoce del Ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, che l'incendio non ha coinvolto i reattori e il livello di radiazione è normale.
Questa mattina, il ministero della Difesa russo ha dichiarato che le forze russe hanno preso il controllo della città di Energodar, dove si trova la più grande centrale nucleare d'Europa.
La Difesa russa ha aggiunto che l'incendio è stato il risultato di una provocazione di Kiev, volta ad accusare la Russia di creare una fonte di contaminazione radioattiva.
Secondo il portavoce del Ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, intorno alle 2 del mattino, ora locale, un gruppo di ufficiali della Guardia nazionale russa che pattugliavano il territorio intorno alla centrale nucleare è stato attaccato da un gruppo di sabotatori ucraini, che ha aperto il fuoco dall'edificio di un centro di addestramento fuori dalla centrale nucleare.
Le forze russe hanno risposto al fuoco e distrutto le basi di combattimento dei sabotatori.
Mentre stava abbandonando l'edificio, il gruppo di sabotaggio ucraino gli ha dato fuoco.
Konashenkov ha aggiunto che il livello di radiazione è normale dopo l'incidente. Il personale della centrale nucleare continua a lavorare normalmente e sta monitorando i livelli di radiazione.
Venerdì sera, il servizio di emergenza statale ucraino ha segnalato un incendio in un centro di addestramento fuori dalla centrale nucleare Zaporizhzhia, nella città di Energodar. L'incendio è stato circoscritto in 2.000 metri quadrati, ha poi riferito il servizio di emergenza, aggiungendo che non sono state segnalate vittime durante l'incidente.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала