Presentatore televisivo britannico: i soldati russi "meritano di morire", piovono le critiche

© Sputnik . Alexey Filippov / Vai alla galleria fotograficaSoldati russi
Soldati russi - Sputnik Italia, 1920, 04.03.2022
Seguici suTelegram
Il ministero della Difesa russo ha dichiarato, mercoledì, che 498 dei suoi soldati sono stati uccisi nella prima settimana dell'operazione militare contro l'esercito ucraino.
L’esperto presentatore televisivo britannico Jeremy Vine è stato pesantemente criticato per la sua affermazione in TV relativa al fatto che i soldati russi che combattono in Ucraina "meritano di morire".
L'ex conduttore della BBC di Panorama e Newsnight ha ricevuto, lunedì, una chiamata nel suo programma mattutino su Channel 5 da un certo 'Bill di Manchester', che ha ripetuto le affermazioni del governo ucraino secondo cui le truppe russe non avevano volontà di combattere e si stavano arrendo in gran numero, e quindi "non sono nostri nemici”.

"La realtà brutale è che se indossi un'uniforme per Putin e vai a combattere la sua guerra, probabilmente meriti di morire, non è vero?" ha risposto Vine.

"Davvero? I ragazzi meritano di morire a 18, 20 anni, perchè arruolati? Chi non lo capisce, chi non coglie i problemi?" ha ribattuto Bill, anche se Mosca ha affermato che tutte le truppe in servizio nell'operazione in Ucraina sono soldati a tempo pieno.
"Così è la vita, è così che va", ha risposto Vine, citando apparentemente il grande Frank Sinatra.
Gli utenti di Twitter hanno subito commentato in massa queste dichiarazioni, che alcuni ritenevano incoraggiare i paramilitari di estrema destra ucraini segnalati ad uccidere i prigionieri di guerra russi, in violazione della convenzione di Ginevra.
Un utente ha accusato Vine di aver poi cercato di "chiudere" una telefonata che stava rendendo note le accuse degli africani in Ucraina di essere stati maltrattati dalle autorità.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала