L'Ungheria bandisce l'export del grano

© Sputnik . Valery Morev / Vai alla galleria fotograficaGrano
Grano - Sputnik Italia, 1920, 04.03.2022
Seguici suTelegram
L'Ungheria mette al bando l'export del grano a causa del recente aumento dei prezzi causato dalla situazione nell'Ucraina, ha affermato il ministro dell'Agricoltura ungherese Istvan Nagy.

"Già oggi il governo blocca tutte le esportazioni del grano a causa dell'aumento dei prezzi causato dalla situazione militare in Ucraina", cita le parole di Nagy il portale index.hu.

Il ministro dell'Agricoltura ha annunciato che il decreto governativo è stato pubblicato venerdì sera.
Oggi pomeriggio il prezzo del grano alla borsa di Chicago ha toccato un massimo in quasi 14 anni e il mais quello di nove anni a causa dei rischi di interruzioni dell'approvvigionamento dovuti alla situazione in Ucraina.
Raccolta del grano nell'Oblast di Novosibirsk, in Russia. - Sputnik Italia, 1920, 04.03.2022
Prezzi mai visti per il grano alla borsa di Parigi, oltre 400 euro a tonnellata
La Russia ha annunciato l'inizio di un'operazione militare speciale in Ucraina la mattina di giovedì 24 Febbraio. Il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che l'obbiettivo dell'operazione è la "protezione delle persone che sono state vittima di violenza e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni". Per questo motivo, ha detto, si deve effettuare una "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", oltre che assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" del Donbass.
Con il supporto delle forze armate della Federazione Russa, i gruppi della DPR e LPR proseguono la loro avanzata. Tuttavia, non è prevista l'occupazione dell'Ucraina, ha sottolineato il presidente russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала