Sputnik interrompe le trasmissioni in quattro paesi UE

© Sputnik . Igor Russak / Vai alla galleria fotograficaSputnik news agency
Sputnik news agency - Sputnik Italia, 1920, 03.03.2022
Seguici suTelegram
Dal 3 marzo, l'agenzia di stampa e radio internazionale Sputnik ha interrotto le trasmissioni su siti Web, trasmissioni radiofoniche e social network internazionali in quattro paesi dell'UE: Spagna, Francia, Germania e Grecia.
All'inizio di marzo, la leadership dell'UE ha deciso di vietare la trasmissione e la distribuzione di contenuti Sputnik in Europa.
Tutte le licenze e i contratti delle organizzazioni europee per la distribuzione del segnale e del contenuto di Sputnik devono essere annullati, afferma la decisione dell'UE.
Inoltre, dall'inizio di marzo, le applicazioni Sputnik non sono più disponibili per il download nell'App Store al di fuori della Russia.
Nel discorso finale al loro pubblico, le redazioni di Sputnik hanno sottolineato di essere state costrette a prendere una decisione del genere dalle autorità europee, che per molti anni hanno cercato con tutte le loro forze di sradicare un punto di vista altro, diverso dal proprio.
Le redazioni di Sputnik in Spagna, Francia, Germania e Grecia hanno inoltre ringraziato tutti i giornalisti e gli esperti che hanno collaborato con loro negli anni.
“Siamo sempre stati onesti con il nostro pubblico, raccontando e mostrando ciò di cui i nostri colleghi non scrivevano. Grazie a voi, nostro pubblico, per il fatto che per voi la libertà di parola non è una frase vuota, ma uno dei principi della vita", si legge nella nota di Sputnik.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала