La Calabria accoglie 97 richiedenti asilo arrivati dalla Libia

© AFP 2022 / Mahmud TurkiaMigranti a bordo di una nave
Migranti a bordo di una nave  - Sputnik Italia, 1920, 02.03.2022
Seguici suTelegram
I profughi sono giunti in Italia attraverso un corridoio umanitario attivato da Viminale e Farnesina, in collaborazione con l'Unhcr e l'Inmp.
È giunto in Calabria, al centro di accoglienza Sant’Anna di Isola di Capo Rizzuto (Crotone), un gruppo di 97 richiedenti asilo arrivati dalla Libia all'aeroporto di Fiumicino, con corridoio umanitario.
I profughi provengono da Eritrea, Etiopia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen. Nel centro crotonese svolgeranno il periodo di isolamento fiduciario, successivamente saranno trasferiti in strutture di accoglienza ed integrazione dislocate su tutto in territorio nazionale.
L'evacuazione umanitaria è stata organizzata dai Ministeri dell’Interno e degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con l’Agenzia Onu per i rifugiati (Unhcr) e con l’Istituto nazionale per la Promozione della salute dei migranti e per il contrasto delle malattie della povertà (Inmp).
La Prefettura di Crotone ha coordinato le procedure di accoglienza con il supporto della Croce Rossa italiana, che gestisce il centro Sant'Anna. Alla Cri competerà la sorveglianza sanitaria dei richiedenti asilo, d'intesa con l’Azienda sanitaria provinciale, fino al termine dell'isolamento fiduciari, che si concluderà il 10 marzo.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала