Damasco: gli USA potrebbero trasferire terroristi dalla Siria all'Ucraina contro la Russia

© REUTERS / Denis BalibouseCapo della delegazione di Damasco, l'ambasciatore all'ONU Bashar Jaafari
Capo della delegazione di Damasco, l'ambasciatore all'ONU Bashar Jaafari - Sputnik Italia, 1920, 01.03.2022
Seguici suTelegram
I servizi speciali statunitensi potrebbero inviare membri del Daesh*, così come altri gruppi terroristici, dalla Siria in Ucraina, ha detto a Sputnik il viceministro degli Esteri siriano Bashar Jaafari.
"Sulla base dell'analisi, possiamo dire che questo è molto probabilmente vero. Noi, come Stato, abbiamo prove che l'esercito americano in Siria sta trasferendo terroristi da un luogo all'altro, in particolare membri dell'ISIS* e Jabhat al-Nusra* ", ha detto Jaafari.
Il viceministro ha affermato che gli Stati Uniti hanno già trasferito terroristi dalla Siria, all’Afghanistan e al Burkina-Faso e che l'uso di mercenari è una pratica consolidata negli Stati Uniti.
"Quindi non ci sarebbe da stupirsi, e non escludiamo, che domani i terroristi dell'ISIS possano essere inviati in Ucraina", ha detto Jaafari, sottolineando come sia noto che l’Occidente abbia sostenuto i radicali nazionalisti in Ucraina.

"Molti anni dopo la seconda guerra mondiale sono apparse figure neonaziste in Ucraina, che tuttavia hanno ricevuto il sostegno di questi paesi e dei servizi segreti solo perché sono contro la Russia. L'Occidente non esiterebbe ad armare persino il diavolo contro la Russia, qualora fosse nel suo interesse", ha affermato Jaafari.

Il viceministro degli Esteri siriano ha anche affermato che se la Russia avesse avuto dei "veri alleati" nella seconda guerra mondiale, oggi questi non sosterrebbero i neonazisti.
Domenica, i ministri degli Esteri dell'UE hanno concordato di fornire armi all'Ucraina per un valore di 450 milioni di euro. Il capo della politica estera dell'UE, Josep Borrell, ha detto ai giornalisti, dopo una riunione virtuale del Consiglio Affari esteri dell'UE domenica scorsa, che gli aiuti includeranno anche 50 milioni di euro per forniture non letali, come carburante e dispositivi di protezione, e che l'UE fornirà anche caccia jet per Kiev. Anche Stati Uniti, Canada e Australia hanno approvato un'assistenza difensiva letale all'Ucraina.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
*Organizzazioni terroristiche estremiste illegali in Russia e in molti altri paesi
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала