Novavax non rilancia la campagna vaccinale: centro verso la smobilitazione

© Foto : Aeroporti di RomaVaccinazioni nel centro "Vax&Go" all'aeroporto di Fiumicino
Vaccinazioni nel centro Vax&Go all'aeroporto di Fiumicino - Sputnik Italia, 1920, 01.03.2022
Seguici suTelegram
In netto calo sia le prime dosi che i richiami. Attesa per le prenotazioni del nuovo siero “tradizionale” in diverse Regioni.
Il record negativo di vaccinazioni è stato toccato domenica, con appena 59.814 inoculazioni, ma anche la media giornaliera è in continuo calo.
Scendono sia le prime dosi, che due giorni fa sono state appena 2.185, sia i richiami, 35.325.
Nella seconda di gennaio la media era di 655mila vaccinazioni al giorno, adesso il dato è sceso drasticamente a 116mila.
Per questo i centri sparsi per tutto il territorio, circa 2.500, potrebbero essere presto dimezzati, pronti, però, a riaprire in vista dell’autunno, di una possibile recrudescenza e per le quarte dosi di ultracinquantenni e immunodepressi.
Il sottosegretario alla salute, Andrea Costa, ha dichiarato che secondo lui “è molto probabile si vada verso una dose annuale di vaccino contro i coronavirus, che potrebbe diventare un richiamo come quello che si fa per l’influenza”.

Poche vaccinazioni tra i bambini

A frenare anche le immunizzazioni per la fascia 5-11 anni, dove si registrano al momento il doppio dei casi sulla media generale.
La donna con tre cani in un parco di Milano - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Bollettino di oggi 28 febbraio: 17.981 contagi, 207 deceduti, 40.415 guariti
I vaccini per i bambini, partiti il 16 dicembre, hanno totalizzato appena 1,354 milioni di dosi.
Si tratta del 37% della platea con almeno la prima dose, ma se si sommano bambini e adolescenti che hanno avuto il Covid negli ultimi sei mesi si arriva a un 56,3% di immunizzati.

Flop di Novavax?

Intanto, si aspetta il risultato dell’arrivo di Novavax, il vaccino che utilizza una tecnologia più tradizionale, a base di proteine ricombinanti, e che avrebbe dovuto convincere gli indecisi.
In Italia sono arrivate un milione di dosi e ne sono attesi altri due milioni.
Il siero è riservato per le prime due dosi ai maggiorenni.

L’intenzione è riuscire a convincere 1,2 milioni di ultracinquantenni non ancora immunizzati, nonostante l’obbligo di super green pass sul posto di lavoro.

Per vedere il vero effetto si attende che tutte le Regioni aprano le prenotazioni. Quelle che lo hanno fatto registrano una bassa affluenza al momento.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала