Gas: in Europa i prezzi superano 1.400 dollari per mille metri cubi

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaImpianto di gas in Germania ad Eugal
Impianto di gas in Germania ad Eugal - Sputnik Italia, 1920, 01.03.2022
Seguici suTelegram
Martedì i prezzi dei futures sul gas in Europa avevano superato i 1.400 dollari per mille metri cubi con una crescita di oltre il 20%, in seguito rallentata al 17-18%, lo si apprende dai dati della borsa londinese ICE Futures.
Il valore dei futures sull'indice hub olandese TTF (Title Transfer Facility) dopo un balzo sopra i 1.400 dollari si è leggermente corretto e ha oscillato tra 1.340 e 1.370 dollari dalle 16.00 alle 16.10.
Finora il prezzo massimo della giornata è stato di 1.418,5 dollari, raggiunto alle 15:52, quasi il 24% in più rispetto al prezzo di regolamento del giorno prima: $1.141,8.
I prezzi del gas in Europa hanno mostrato negli ultimi giorni una forte volatilità. In generale, i prezzi sono cresciuti il 21 febbraio dopo l'annuncio del presidente russo Vladimir Putin che ha firmato decreti sul riconoscimento di sovranità delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk e il 24 febbraio la Russia ha autorizzato un'operazione militare speciale per smilitarizzare l'Ucraina.
All'inizio e alla metà di febbraio i futures oscillavano nell'intervallo tra i 800 e i 1.030 dollari per mille metri cubi, alla fine del mese sono aumentati notevolmente di prezzo fino a 1.650 dollari. Gli esperti hanno osservato che i prezzi del gas in Europa a causa del "premio militare" potrebbero rinnovare i loro massimi storici.
Un notevole aumento dei prezzi del gas in Europa è iniziato nella primavera del 2021, quando il prezzo spot medio secondo l'indice dell'hub TTF viaggiava nell'intervallo tra $ 250 e $ 300 per mille metri cubi.
Alla fine dell'estate, il valore di un contratto con la consegna "il giorno prima" ha superato i 600 dollari e all'inizio di ottobre ha già raggiunto i 1.000 dollari. Il massimo storico a 2.190,4 dollari per mille metri cubi è stato registrato il 21 dicembre.
In seguito le quotazioni sono scese, ma in generale non ci sono mai stati prezzi così elevati per un periodo duraturo nell'intera storia del funzionamento degli hub del gas in Europa - dal 1996.
Gli esperti attribuiscono l'aumento dei prezzi a diversi fattori: forte domanda di gas naturale liquefatto (GNL) in Asia, offerta limitata da parte dei principali fornitori e bassi livelli di riempimento dei depositi sotterranei europei dopo un lungo inverno freddo e una calda estate nel 2021.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала