Covid, Pregliasco: "Resterà e nel prossimo inverno supererà il virus influenzale"

© Sputnik . Evgeny UtkinPassanti in mascherina
Passanti in mascherina - Sputnik Italia, 1920, 01.03.2022
Seguici suTelegram
Il Covid tornerà con una nuova ondata il prossimo inverno superando il virus dell'influenza ma non in modo pesante, ha detto il virologo.
Per Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, bisogna prepararsi alla convivenza con il Covid.
"Questo virus rimarrà in mezzo ai piedi e supererà il virus influenzale nel prossimo inverno, presumibilmente però con una dimensione non pesantissima", ha detto il virologo ai microfoni di Un giorno da pecora su Rai Radio1.
Anche se in Italia la situazione "va migliorando" rimangono ancora "un milione di persone considerabili positive", ricorda Pregliasco.
"Questo significa che c'è una circolazione del virus", spiega.
Il prossimo futuro "dovrà prevedere una convivenza col virus in una situazione che andrà via via a migliorare nel periodo estivo, e questo - ricorda - lo abbiamo già visto anche nelle precedenti due estati, però questo non se ne andrà".
Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 46.631 nuovi casi su 530.858 tamponi eseguiti, fra molecolari e rapidi. I decessi sono 223, mentre le persone guarite sono 73.607.
Sono 134.149.819 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in totale fino ad oggi nel Paese, secondo il rapporto Aifa aggiornato a martedì 1 marzo. Sono 48.242.444 le persone (89,32%) della popolazione maggiore di 12 anni che hanno completato il ciclo vaccinale, 37.535.230 quelle che hanno ricevuto la terza dose addizionale o di richiamo.
Almeno una dose del vaccino pediatrico in fascia 5-11 è stata ricevuta da 1.355.997 bambini.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала