Colao: “Nessuno può stare tranquillo nel mondo cyber, l’Italia si sta rafforzando”

© Sputnik . Evgeny UtkinVittorio Colao, Ministro per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale
Vittorio Colao, Ministro per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale - Sputnik Italia, 1920, 01.03.2022
Seguici suTelegram
Il ministro dell’Innovazione tecnologica parla degli sviluppi delle strutture nazionali per la lotta ai possibili attacchi, nonchè delle potenzialità dell’innovazione, delle start-up e del Pnrr.
L’Italia ha una buona difesa contro i cyber-attacchi, ma sta rafforzando ancora di più le sue strutture da tempo, per poter contrastare le nuove minacce, ha detto il ministro dell’Innovazione tecnologica Vittorio Colao, secondo quanto scrive La Stampa.

“Nessuno può stare tranquillo nel mondo cyber, ma facciamo parte di un sistema di difesa integrato con altri paesi e siamo in grado di mitigare”.

Inoltre, l’Italia sta “potenziando il suo sistema cyber difesa sia militare sia civile in modo responsabile data l’evoluzione del mondo”.
Colao, infatti, sottolinea che il potenziamento non è legato alla “situazione specifica”, in cui le tensioni tra Russia e Ucraina possono creare rischi di cyber-attacchi su vasta scala, ma è frutto di una strategia che parte da lontano, ha detto, parlando al Mobile World Congress di Barcellona.

Servono innovazione e coraggio

Colao ha sottolineato, in un intervento sull’inserto del Corriere della Sera, Login, che per consentire al nostro Paese "di porsi al livello delle nazioni più innovative e coraggiose" bisogna "rafforzare la cultura del rischio dell'innovazione sia nel privato che nel pubblico".
"Quando si propongono incentivi all'innovazione dalle imprese arrivano risposte forti".
Per Colao, "sebbene in Italia sentiamo dire spesso che si fa poca innovazione in Italia", invece "abbiamo appena annunciato che a Torino si sperimenteranno bus navetta senza guidatore, un altro imprenditore si è fatto avanti per chiederci come può sperimentare robot per la consegna e la vendita di cibi nei quartieri".
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала