Ucraina: Matteo Salvini riafferma che la pace viene prima di tutto

© AFP 2022 / Attila Kisbenedek Matteo Salvini
Matteo Salvini - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Seguici suTelegram
Per il capo della Lega è necessario “usare diplomazia e ascolto” in riferimento a quanto sta accadendo in Ucraina.
“La pace viene prima di tutto. Mi sembra si parli troppo di guerra. In questo momento la priorità è fermare le bombe e i missili”, ha asserito Matteo Salvini, parlando con i giornalisti ad Assisi.
“Bisogna usare la diplomazia, l'ascolto, la ragione, il cuore e la preghiera. Qualcuno parla con leggerezza di attacchi, di guerre e di nucleare... attenzione. Èun momento in cui bisogna essere assolutamente cauti, prudenti e uniti”.
La sua posizione nei confronti del conflitto in corso in Ucraina, Matteo Salvini l’aveva espressa già ieri partecipando al programma di Lucia Annunziata, ‘Mezz’Ora in Più’, affermando che dall’Unione Europea non si aspetta le armi promesse all’Ucraina ma diplomazia.
Sul profilo Twitter il politico della Lega scrive:
“Guerra, bombe e morte, fermiamoli e fermiamoci prima che sia troppo tardi.
Ognuno di noi deve fare tutto il possibile perché prevalgano la ragione, il dialogo, l’ascolto, la diplomazia, la Pace.
La priorità è unirsi per fermare la guerra, e mettere subito in salvo donne e bambini in fuga dall’Ucraina aggredita.
Oggi sarò ad Assisi per pregare, sperando che la politica tutta percorra la via della Pace indicata dal Santo Padre”.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала