Putin firma decreto su misure per contrastare sanzioni occidentali

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaIl presidente russo Putin
Il presidente russo Putin - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Seguici suTelegram
Putin ha firmato il decreto sulle misure economiche speciali in risposta alle azioni ostili dell'Occidente, riporta il sito web del Cremlino.
Ai residenti russi è vietato fornire prestiti esteri in valuta estera e accreditare valuta estera su conti bancari al di fuori della Federazione Russa. Secondo il decreto, a partire dal 28 febbraio, gli esportatori russi sono tenuti a vendere l'80% dei proventi in valuta accreditati dal 1° gennaio 2022.
Oggi il consiglio direttivo della Banca di Russia ha deciso di aumentare il costo del denaro dal 9,5% al ​​20% annuo per salvaguardare i risparmi in valuta nazionale dalla svalutazione. Successivamente Putin ha incaricato di garantire il mantenimento di tutti i tassi di interessi per mutui e prestiti a livello contrattuale, evitando che le percentuali si riferiscano al 20%.
L'edificio del ministero degli Esteri della Cina a Pechino - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
La Cina condanna le sanzioni: non risolvono i problemi
A seguito dell'operazione militare russa in Ucraina, i Paesi occidentali hanno introdotto pesanti sanzioni contro la Russia, in particolare il congelamento degli asset della Banca Centrale russa detenuti nelle istituzioni finanziarie di quei Paesi, la limitazione delle transazioni con la Banca Centrale e lo scollegamento dallo Swift contro alcune banche russe già colpite dalle sanzioni.
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала