Ministro Difesa Shoygu a Putin: portate in stato d'allerta speciale forze strategiche russe

© Sputnik . Aleksey NikolskyiIncontro tra Vladimir Putin e ministro della DifesaSergey Shoygu
Incontro tra Vladimir Putin e ministro della DifesaSergey Shoygu - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Seguici suTelegram
In aggiornamento
A seguito delle dichiarazioni aggressive occidentali sul rischio di una guerra con la Nato per l'operazione militare russa in Ucraina, il presidente Vladimir Putin aveva ordinato di portare allo stato di allerta speciale le forze strategiche di deterrenza dell'esercito russo.
Le forze missilistiche strategiche, le flotte del Nord e del Pacifico e l'aviazione strategica sono state portate in stato di allerta speciale, iniziando ad eseguire i loro compiti con un maggior numero di uomini, ha riferito il ministro della Difesa Sergey Shoigu al presidente russo Vladimir Putin.
"Il ministro della Difesa della Federazione Russa, il generale Sergey Shoygu, ha riferito al comandante supremo delle Forze Armate della Federazione Russa Vladimir Putin che, in base al suo ordine, i punti di comando delle forze strategiche missilistiche, delle flotte del Nord e del Pacifico e il comando dell'aviazione strategica hanno iniziato ad operare in stato di allerta speciale", ha riferito ai giornalisti il ​​ministero della Difesa russo.
Le parole del presidente russo sul passaggio al regime speciale di prontezza al combattimento delle forze strategiche sono una risposta ai tentativi di intimidire la Russia. In particolare poche ore prima la ministra degli Esteri del Regno Unito Liz Truss aveva fatto sapere che la Russia è sull'orlo di un conflitto militare con la Nato.
"Questo conflitto di lunga data riguarda la libertà e la democrazia in Europa. Perché se non fermiamo Putin in Ucraina, vedremo altri in pericolo: i Paesi Baltici, la Polonia, la Moldavia. E potrebbe finire con un conflitto con la Nato", ha detto la Truss.
La mattina del 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato un'operazione speciale in Ucraina, descrivendola come un passo necessario per intervenire nelle Repubbliche Popolari del Donbass, che stavano affrontando un "genocidio" e le atrocità commesse dal governo nazionalista a Kiev.
Il primo ministro israeliano Naftali Bennet - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Telefonata tra Putin e premier israeliano Bennet: discussa operazione militare russa in Ucraina
Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze russe non stanno prendendo di mira le città o le infrastrutture sociali dei guarnigioni militari ucraini, al fine di evitare vittime tra i militari e le loro famiglie che risiedono lì, e ha ordinato di trattare il personale militare delle forze armate ucraine "con rispetto".
A causa del possibile blocco di Sputnik, consigliamo ai lettori di iscriversi al nostro canale Telegram, dove pubblicheremo le ultime notizie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала