Escludere la Russia renderebbe Consiglio di sicurezza ONU privo di significato: consigliere di Assad

© REUTERS / Carlo AllegriIncontro del Consiglio di sicurezza dell'Onu a New York
Incontro del Consiglio di sicurezza dell'Onu a New York - Sputnik Italia, 1920, 28.02.2022
Seguici suTelegram
L'esclusione della Russia dall'appartenenza al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite renderebbe questa organizzazione priva di significato, ha affermato Luna Shibl, consigliere speciale del presidente della Siria, in un'intervista ai media russi.
"Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è stato originariamente creato per prevenire le guerre nel mondo. Se un paese come la Russia ne venisse escluso, quale ruolo avrebbe questa organizzazione? L'esclusione della Russia dal Consiglio di sicurezza escluderebbe il Consiglio stesso da qualsiasi ruolo nel mondo" ha detto Shibl.
Il consigliere del leader siriano ha ricordato che gli Stati Uniti hanno attaccato l'Iraq scavalcando completamente il Consiglio di sicurezza dell'Onu.
"Stanno cercando in tutti i modi di indebolire il ruolo del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e l'esclusione della Russia arriva nel contesto dell'indebolimento di questo Consiglio", ha affermato.
In precedenza, Volodymyr Zelensky ha scritto su Twitter che in una conversazione con il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres, ha chiesto di privare la Russia del diritto di voto nel Consiglio di sicurezza dell'organizzazione. L'ambasciatore statunitense all'ONU Linda Thomas-Greenfield, commentando tale proposta, ha affermato che l'appartenenza della Russia al Consiglio di sicurezza dell'ONU è esplicitata nella Carta dell'organizzazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала