Peskov: rappresentanti della Federazione Russa ​​a Gomel per i negoziati con la parte ucraina

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaDmitry Peskov, portavoce del presidente russo
Dmitry Peskov, portavoce del presidente russo - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Seguici suTelegram
Il Segretario stampa del Presidente della Federazione Russa Peskov: la delegazione russa è arrivata in Bielorussia per le trattative con i rappresentanti ucraini.
La delegazione russa è arrivata nella città bielorussa di Gomel per colloqui con i rappresentanti dell'Ucraina, ha detto ai giornalisti l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov.

"La parte russa è già pronta per i negoziati a Gomel, ora stiamo aspettando gli ucraini", ha affermato Peskov.
L'addetto stampa del leader russo ha aggiunto che la delegazione comprende rappresentanti del ministero degli Affari esteri, del ministero della Difesa, dell'amministrazione presidenziale e di altri dipartimenti.
Vladimir Zelensky, commentando le informazioni sull'arrivo dei rappresentanti russi nel territorio della Bielorussia, ha sottolineato che Varsavia, Budapest o Istanbul, ma non Minsk o qualsiasi altra città bielorussa, potrebbero essere una piattaforma negoziale accettabile per Kiev.
Il 21 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che riconosce l'indipendenza del DNR e dell'LNR, nonché trattati di amicizia, cooperazione e assistenza reciproca con entrambi gli stati. Il capo di stato ha incaricato di garantire il mantenimento della pace nelle repubbliche.
Giovedì 24 febbraio, il leader russo ha deciso di condurre un'operazione militare speciale per smilitarizzare l'Ucraina. In un discorso ai russi, il presidente ha giustificato questa decisione con la Carta delle Nazioni Unite, la sanzione del Consiglio della Federazione e gli accordi siglati in precedenza con le repubbliche del Donbass.
Il capo dello Stato ha sottolineato che la responsabilità di un possibile spargimento di sangue ricade sulla coscienza delle autorità ucraine. Il presidente ha anche invitato le truppe ucraine a "deporre le armi e tornare a casa".
In precedenza, la radio Sputnik ha riferito che le forze della milizia popolare della LPR e della DPR hanno preso il controllo di molti altri insediamenti nel Donbass.
Casa distrutta da un missile, Donbass - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Le forze armate ucraine hanno attaccato otto infrastrutture civili, riferisce la DPR
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала