Putin ordina l'allerta di forze nucleari e deterrenza strategica per dichiarazioni aggressive Nato

© Sputnik . Aleksey Nikolsky / Vai alla galleria fotograficaIl presidente russo Putin
Il presidente russo Putin - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Seguici suTelegram
Il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato ai militari di mettere in stato di allerta le forze di deterrenza nucleare a seguito di "dichiarazioni aggressive" della Nato.
Il presidente russo Putin ha dato al ministero della Difesa l'ordine di trasferire le forze di contenimento in regime di prontezza al combattimento.

I Paesi occidentali non solo compiono azioni ostili contro la Russia nella sfera economica, ma da parte delle più alte cariche dei Paesi NATO provengono dichiarazioni aggressive nei confronti del nostro Paese.

Le parole del presidente russo sul passaggio al regime speciale di prontezza al combattimento delle forze strategiche sono una risposta ai tentativi di intimidire la Russia. In particolare poche ore prima la ministra degli Esteri del Regno Unito Liz Truss aveva fatto sapere che la Russia è sull'orlo di un conflitto militare con la Nato.
"Questo conflitto di lunga data riguarda la libertà e la democrazia in Europa. Perché se non fermiamo Putin in Ucraina, vedremo altri in pericolo: i Paesi Baltici, la Polonia, la Moldavia. E potrebbe finire con un conflitto con la Nato", ha detto la Truss.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала