Efferato omicidio a Porto Torres, l'assassino ha confessato

© Sputnik . Evgeny UtkinVeicoli di carabinieri a Milano
Veicoli di carabinieri a Milano - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Seguici suTelegram
Ha confessato l'uomo che ieri in serata ha ucciso il suocero con un'ascia, ferendo gravemente la suocera e la moglie, in ospedale in pericolo di vita.
Ha confessato il 40enne di Ploaghe, paese della provincia di Sassari.
L'uomo, di professione muratore, nella serata di ieri intorno alle 20 e 45 ha aggredito al culmine di una lite familiare il suocero, poliziotto in pensione. Ha inoltre ferito gravemente anche sua suocera, e la moglie.
Le vite delle due donne, ricoverate attualmente all'ospedale Santissima Annunziata di Sassari, sono in grave pericolo.
Nel tragico fatto l'uomo ha colpito alla testa suo suocero con una ascia, lasciandolo a terra privo di vita, in una pozza di sangue. Poi ha inseguito le due donne e ha colpito anche loro.
Una violenza efferata.
Poi è fuggito, mentre le due donne venivano trasferite in ospedale in codice rosso.
Il muratore poco dopo l'omicidio si è consegnato ai carabinieri. Ha ammesso le proprie responsabilità, sostenendo però di "esser stato aggredito dal suocero, per primo".
Gli inquirenti hanno provveduto a prendere la testimonianza dell'omicida, a notte inoltrata.
L'intero paese è sotto schock: in pochi ricordano fatti tanto efferati nel piccolo paese della provincia.
Panorama su Torino - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Torino, per l’omicidio del senzatetto fermato un connazionale
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала