Comunità energetiche per combattere il caro bollette. Nel Lazio 110 milioni di euro

© Fotolia / peerawat444Linea elettrica
Linea elettrica - Sputnik Italia, 1920, 27.02.2022
Seguici suTelegram
Come si sconfigge il caro bollette? Come si rende energeticamente sostenibile l’Italia? Una legge prevede da tempo l’istituzione delle comunità energetiche, cioè gruppi di persone, imprese e pubbliche amministrazioni che installano impianti fotovoltaici o usano altre fonti approvvigionamento per generare energia elettrica.
Energia che viene usata per l’autoconsumo dei soggetti coinvolti, mentre l’eccedente viene ceduto al vicino di casa che usa quella corrente pagandola un po’ meno di quella che gli arriverebbe dalla più lontana centrale elettrica di produzione.
Ecco, in questo scenario dei prossimi anni che va delineandosi oggi il Lazio ci crede con 110 milioni di euro e l’appoggio dell’assessorato regionale alla transizione ecologica retto da Roberta Lombardi (M5s), riporta il RomaToday.
Per chi installa l’impianto fotovoltaico, il risparmio si vede in bolletta perché i Kwh prodotti vanno in sottrazione a quelli consumati e la bolletta diventa più leggera. Poi c’è un contributo del Gse, il Gestore dei servizi elettrici che riconosce per 20 anni un minimo contributo per chi fa parte della comunità energetica (110€ ogni MWh di energia condivisa nella comunità energetica). Il contributo ha il ruolo di rendere il costo di installazione dell’impianto fotovoltaico sul tetto di casa più sostenibile.
Poi c’è il vantaggio economico sul lungo periodo, perché l’impianto continuerà a produrre energia per anni mettendo al riparo dai rincari successivi che sempre ci sono.
Da non dimenticare che in alcuni casi è possibile accedere a detrazioni fiscali per l’installazione dell’impianto fotovoltaico. Il Superbonus del 110% prevede l’installazione del tutto gratuito all’interno di determinati parametri.
Da non sottovalutare la ricaduta economica sulle imprese che producono i panelli, su quelle che li montano e sulle imprese che ne fanno la manutenzione sul lungo periodo.
Inoltre le comunità energetica prevedono una figura di gestione della comunità energetica stessa.
Il futuro dell’energia in Italia passa anche per le comunità energetiche.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала