Anche i cani soffrono quando muore un altro cane della famiglia

© Foto : Evgeny UtkinCani a Milano
Cani a Milano - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Seguici suTelegram
Un nuovo studio condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università Statale di Milano, in sinergia con l'Università di Padova, ha scoperto che anche i cani provano dolore e sofferenza per la morte di un altro cane con il quale dividono la stessa casa.
Non c’è differenza tra esseri umani e cani per quanto riguarda l’esperienza del lutto, anche i cani infatti provano dolore per la scomparsa di un altro cane con il quale dividono la stessa casa.
Secondo un recentissimo studio, condotto dall'Università Statale di Milano, in sinergia con l'Università di Padova, i cani diventano, inoltre, molto più paurosi e bisognosi di attenzioni, perdono l’appetito, sono disinteressati al gioco ed infine emettono più latrati.
Lo studio è stato realizzato in Italia su di una base di 426 proprietari di cani, ed i risultati finali sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports.
La dottoressa Federica Pirrone, ricercatrice di Etologia Veterinaria dell’Università di Milano, in testa al gruppo di ricercatori, ha intervistato i 426 proprietari a cui era morto un cane mentre in casa ce n’era almeno un altro, riscontrando che l'86% dei proprietari ha osservato dei cambiamenti, in negativo, nel comportamento dei cani in quei casi in cui vi era una forte relazione tra gli animali.
“Gli animali sociali come i cani domestici hanno una forte tendenza a cooperare e sincronizzare i loro comportamenti per mantenere la coesione e poter beneficiare dei vantaggi derivanti dal vivere insieme, questo coordinamento può essere interrotto quando muore un membro del gruppo. Dunque, l’interruzione di una routine sociale che, in virtù della forte affiliazione, si era creata tra le coppie di cani del nostro studio, potrebbe spiegare i cambiamenti osservati in quello sopravvissuto dopo l'evento fatale”, ha illustrato la dottoressa Pirrone.
Infine, lo studio ha rilevato anche tutta una serie di cambiamenti caratteriali nei cani sopravvissuti, anche in relazione allo stato d’animo dei loro proprietari.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала