Min. Difesa Russia: missioni di combattimento svolte con successo, aumentano i fake isterici

© Sputnik . Natalia SeliverstovaMinistero della Difesa della Russia
Ministero della Difesa della Russia  - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Seguici suTelegram
In aggiornamento
Le forze armate russe svolgono con successo le missioni di combattimento nell'operazione militare speciale, si registra un aumento del numero di fake, ha riferito il servizio stampa del ministero della Difesa russo.
"Le forze armate russe svolgono con successo missioni di combattimento nell'operazione militare speciale, constatiamo un aumento del numero di fake isterici e di palese disinformazione diffusi dai 'soldati da divano ucraini' sui social network", sostiene una nota del Ministero della Difesa.
La Russia ha lanciato un'operazione militare nell'Ucraina giovedì 24 febbraio, nelle prime ore del mattino. In un discorso televisivo ai cittadini russi, il presidente Vladimir Putin ha affermato che le circostanze "richiedono un'azione decisiva e immediata da parte nostra, le repubbliche popolari del Donbass hanno chiesto aiuto".
Il capo di stato russo ha affermato che tutta la responsabilità dello spargimento di sangue sarà sulla coscienza del regime al potere in Ucraina e ha invitato i soldati ucraini a non seguire gli ordini criminali delle autorità, deporre le armi e tornare a casa.
Successivamente, il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze armate russe non hanno lanciato alcun attacco alle città dell'Ucraina: sono stati neutralizzati i siti di infrastrutture militari ucraine con l'impiego di armi ad alta precisione. La popolazione civile, ha sottolineato il dicastero, non è in pericolo.
Il ministero della Difesa ha aggiunto che le guardie di frontiera ucraine "non pongono alcuna resistenza", in alcuni casi i militari ucraini si arrendono e dopo viene loro data l'opportunità di tornare dalle loro famiglie.
Dalla data del 25 febbraio, 118 strutture militari ucraine sono state neutralizzate, la centrale nucleare di Chernobyl è stata presa sotto controllo delle forze armate russe. I sistemi di difesa aerea ucraini sono stati soppressi, l'infrastruttura militare delle basi aeree militari è stata neutralizzata, osserva il ministero della Difesa.
Stando ai video pubblicati sui social network e sui media ucraini, varie parti del Paese, compresa la periferia di Kiev, sono già passate sotto il controllo delle truppe russe.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала