Media ucraini parlano di saccheggi dopo la decisione delle autorità ucraine di dare armi ai civili

© Sputnik . Dan Levy / Vai alla galleria fotograficaCivili armati
Civili armati - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Seguici suTelegram
Dopo la decisione delle autorità ucraine sul diritto della popolazione a possedere armi da fuoco in Ucraina, i media locali hanno iniziato a denunciare casi di saccheggio.
La testata editoriale Nashe Misto ha pubblicato un video sul suo canale YouTube che mostra come i saccheggiatori hanno cercato di sequestrare un camion che si muoveva lungo la direzione Zaporozhye-Dnepr.
Nel video si vedono gli agenti di polizia. In precedenza, il parlamento dell'Ucraina aveva adottato in prima lettura un disegno di legge sul diritto alle armi da fuoco civili, ma non a quelle a canna corta. Il disegno di legge corrispondente è stato sostenuto da 274 deputati su un minimo richiesto di 226 voti.
Il disegno di legge autorizza l'uso di armi da fuoco civili per proteggere la vita, la salute e la proprietà in uno stato di necessaria difesa o emergenza.
Il 21 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato decreti di riconoscimento delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk, che avevano dichiarato la loro indipendenza da Kiev nel 2014, e la mattina presto del 24 febbraio, la Russia ha lanciato un'operazione militare per smilitarizzare l'Ucraina.
In un discorso televisivo ai concittadini, Putin ha affermato che le circostanze "richiedono un'azione decisa e immediata", poiché le repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto. Secondo il leader russo, tutta la responsabilità dello spargimento di sangue ricadrà sulla coscienza del regime al potere in Ucraina. Ha invitato l'esercito ucraino a non seguire gli ordini penalmente perseguibili delle autorità ucraine, deporre le armi e tornare a casa.
Successivamente, il ministero della Difesa russo ha sottolineato che le forze armate russe non hanno lanciato alcun attacco alle città dell'Ucraina: le infrastrutture militari sono state disabilitate con mezzi di alta precisione. La popolazione civile, secondo il dipartimento, non è in pericolo.
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Peskov: Kiev rifiuta di avviare le trattative, riprese le operazioni delle forze armate in Ucraina
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала