In risposta alle sanzioni la Russia chiude lo spazio aereo a Bulgaria, Polonia e Repubblica Ceca

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaUn aereo sulla pista di atterraggio in aeroporto
Un aereo sulla pista di atterraggio in aeroporto - Sputnik Italia, 1920, 26.02.2022
Seguici suTelegram
L'Agenzia federale del trasporto aereo riferisce della decisione presa di chiudere al traffico aereo sui cieli della Federazione Russa alle compagnie di bandiera di Bulgaria, Polonia, Repubblica Ceca.
In risposta alla chisura dello spazio aereo per gli aerei di compagnie battenti bandiera russa, la Federazione Russa ha deciso, tramite una nota ufficiale dell'Agenzia federale del trasporto aereo, di chiudere alla possibilità di sorvolo dello spazio nazionale a compagnie di Bulgaria Polonia e Repubblica Ceca.
British airlines - Sputnik Italia, 1920, 25.02.2022
Mosca vieta agli aerei del Regno Unito lo spazio aereo russo in risposta alle sanzioni per Aeroflot
Aerei provenienti dai 3 suddetti Paesi non solo non potranno atterrare nella Federazione Russa, ma non potranno nemmeno raggiungere altra destinazione sorvolando il territorio della Federazione, come da nota riportata qui di seguito:

"A causa di decisioni ostili delle autorità aeronautiche di Bulgaria, Polonia e Repubblica Ceca, dal 26 febbraio 2022, dalle ore 15:00, ora di Mosca, i vettori aerei di questi stati e/o registrati in essi sono soggetti a restrizioni sui voli verso destinazioni sul territorio della Federazione Russa, compresi i voli di transito attraverso lo spazio aereo della Federazione Russa", si legge nella nota.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала