Tutankhamon, il pugnale del faraone bambino proviene dallo spazio

© Sputnik . Leonardo ToloneseMaschera funenaria di Tutankhamon, Museo Egizio, il Cairo, Egitto
Maschera funenaria di Tutankhamon, Museo Egizio, il Cairo, Egitto - Sputnik Italia, 1920, 25.02.2022
Seguici suTelegram
Lo ha annunciato un'equipe di scienziati giapponesi. Secondo questi, il pugnale di Tutankhamon sarebbe stato forgiato da un meteorite nell'antica Anatolia.
È la mummia più famosa del mondo. La sua storia ha dato vita a numerose leggende, soprattutto riguardo al ritrovamento della sua tomba e alla maledizione che hanno subito gli archeologi che la trovarono. Si tratta di Tutankhamon, l'ultimo rappresentante della XVIII dinastia, che governò l'Egitto dal 1550 a.C. al 1292 a.C. circa, durante il periodo del nuovo regno.
Un team di scienziati giapponesi afferma di aver risolto un nuovo mistero su Tutankhamon, ma bisogna partire dall'inizio della storia per comprendere. Nel 1922, la squadra di archeologi con a capo George Herbert scoprì la tomba del faraone; essa conteneva numerosi tesori sontuosi, ma un oggetto fatto di ferro si distingueva dagli altri. Questo dettaglio ha lasciato perplessi gli scienziati per decenni, poiché la produzione di ferro in Egitto iniziò oltre 500 anni dopo la morte di Tutankhamon.
Nel 2016 i ricercatori hanno condotto uno studio che li ha lasciati ancora più perplessi. Il ferro usato nel pugnale proveniva da un meteorite, questo confermato grazie ad una ricerca che ne ha studiato la composizione chimica. Il famoso pugnale deve essere stato forgiato da un meteorite, visto che il composto di nichel presente nel ferro dell'oggetto arrila all'11%, quando questo metallo, nel ferro terrestre, non supera mai il 4%.
Secondo gli scienziati, il pugnale “extraterrestre” non è stato realizzato in Egitto. Grazie alle lettere di Amarna, delle tavole di argilla contenenti numerosi documenti, si è scoperta l'origine del mistero. Infatti, il nonno di Tutankhamon, Amenhotep III, con molte probabilità ricevette questo pugnale da degli uomini provenienti dal regno anatolico dei Mitanni, nell’attuale Turchia. “La tecnologia di lavorazione del ferro e l’uso dell’intonaco di calce erano già prevalenti nella regione di Mitanni e nella regione ittita a quel tempo“, hanno dichiarato gli scienziati. Amenhotep III avrebbe dato il pugnale a suo figlio Akhenaton, che a sua volta lo avrebbe dato proprio a Tutankhamon.
Il pugnale fu trovato avvolto intorno alla coscia destra del corpo del faraone. Il sovrano egizio morì all'età di 19 anni. Storici e archeologi sostengono che soffrisse di piede equino e avesse altre numerose malformazioni al corpo. Infatti, negli ultimi anni si è sostenuto che il faraone fosse nato da una relazione incestuosa. La causa della sua morte tuttavia non è mai stata chiarita del tutto. Alcuni storici suggeriscono che sia morto di anemia falciforme. Altri sostengono che sia stata una combinazione di fattori, come una frattura della gamba e una grave infezione malarica.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала