Ministero Difesa russo: requisito gran numero di armi fornite dall'Occidente all'Ucraina

CC0 / / FGM-148 Javelin
FGM-148 Javelin - Sputnik Italia, 1920, 25.02.2022
Seguici suTelegram
I militari russi hanno dichiarato oggi di aver requisito un grande deposito di armi fornite dall'Occidente all'interno dell'Ucraina.
Tra gli armamenti requisiti a seguito dell'operazione russa in Ucraina un lanciatore portatile di missili anti-carro FGM-148 di fabbricazione americana e i missili anticarro MBT NLAW di fabbricazione britannica.
I due sistemi missilistici anti-carro abbandonati dalle forze ucraine sono stati una parte fondamentale degli aiuti occidentali forniti all'Ucraina negli ultimi anni, intesi come armi difensive contro le considerevoli forze corazzate russe. Tuttavia i razzi britannici NLAW sono arrivati solo il mese scorso come parte di una spedizione affrettata nel mezzo di negoziati tesi tra Russia e Nato.
La Nato ha dichiarato oggi che continuerà a fornire "assistenza pratica" all'Ucraina e ha invitato gli altri Stati a fare lo stesso.
Il ministero della Difesa ha dichiarato oggi di aver distrutto 211 infrastrutture militari in Ucraina. Anche le città di Konotop e Sumy, nell'Ucraina nord-orientale, sono state isolate dall'esercito russo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала