Il consigliere del capo d'ufficio di Zelensky ribadisce che Kiev è pronta a negoziare con la Russia

© REUTERS / Gleb GaranichIl presidente ucraino Vladimir Zelensky
Il presidente ucraino Vladimir Zelensky - Sputnik Italia, 1920, 25.02.2022
Seguici suTelegram
In precedenza, questi aveva affermato che l'Ucraina è pronta ai negoziati con la Federazione Russa su uno status neutrale, ma che avrebbe necessitato di ricevere garanzie di sicurezza.
Mikhail Podolyak, consigliere del capo d'ufficio del presidente ucraino Vladimir Zelensky, ha ribadito che Kiev è pronta ai negoziati con la Russia, anche su campo neutrale, se anche Mosca fosse interessata.
In precedenza, Podolyak aveva affermato che l'Ucraina era pronta ai negoziati con la Federazione Russa su uno status neutrale, ma che avrebbe necessitato di ricevere garanzie di sicurezza.

"Se i negoziati sono possibili, dovrebbero essere tenuti. Se a Mosca dicono di voler negoziare, anche su uno status neutrale, non abbiamo paura di ciò. Possiamo parlare anche di questo", ha detto Podolyak a Reuters.

La situazione intorno all'Ucraina è peggiorata negli ultimi giorni, quando le forze ucraine hanno bombardato le repubbliche del Donbass, provocando evacuazioni di massa di civili. Dopo un appello sia della DPR che della LPR, la Russia le ha riconosciuti come nazioni indipendenti e ha chiesto a Kiev di fermare gli attacchi.
Giovedì, la Russia ha lanciato un'operazione militare speciale in Ucraina per fermare la guerra nel Donbass.
Le forze russe hanno utilizzato armi di precisione per neutralizzare le infrastrutture militari, comprese le basi aeree e le difese aeree. Allo stesso tempo, il ministero della Difesa russo ha sottolineato che non vi è alcuna minaccia per la popolazione civile in Ucraina.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала