Ucraina: per Salvini le sanzioni “sono l’ultima delle soluzioni possibili”

Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 23.02.2022
Seguici suTelegram
Il leader della Lega dice no all’imposizione di sanzioni alla Russia, meglio continuare sulla strada del dialogo.
Il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un'iniziativa nell’ambito della giornata nazionale del Braille, ha dichiarato che "le sanzioni contro la Russia sono l'ultima delle soluzioni".
Aggiungendo poi: "Quanto hanno funzionato le precedenti sanzioni? Quanto sono servite? E quanto sono costate all'Italia?".
In conclusione, Salvini fa sapere come lui non faccia il tifo per Mosca, ma per la pace, quindi avanti con il dialogo e la diplomazia e no ad azioni estreme: “lavoriamo per la pace e per il dialogo. Dobbiamo fare di tutto per scongiurarla [la guerra,
"A volte leggendo qualche comunicato ho l'impressione che qualcuno tifi per la guerra. Io spero che non ci sia nessuno che tifa per questo perché sarebbe un disastro e l'Italia sarebbe quella che pagherebbe le conseguenze più care di tutti. Il caro energia è devastante adesso, figuriamoci con un eventuale conflitto o la interruzione della fornitura di gas".
In conclusione Salvini fa sapere come lui non faccia il tifo per Mosca, ma per la pace, quindi avanti con il dialogo e la diplomazia e no ad azioni estreme: “lavoriamo per la pace e per il dialogo. Dobbiamo fare di tutto per scongiurarla [la guerra - ndr], abbassando i toni da parte di tutti".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала