Leader DPR afferma che l'esercito ucraino potrebbe lanciare un'offensiva in qualsiasi momento

© Sputnik . Mikhail VoskresenskiyVice speaker del Consiglio popolare della DNR Denis Pushilin
Vice speaker del Consiglio popolare della DNR Denis Pushilin - Sputnik Italia, 1920, 23.02.2022
Seguici suTelegram
All'inizio di questa settimana, le Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk hanno segnalato numerosi casi in cui le forze ucraine hanno continuato a bombardare edifici civili, infrastrutture e posizioni delle milizie delle repubbliche, provocando vittime civili e la distruzione di alcune infrastrutture.
Denis Pushilin, a capo della Repubblica popolare di Donetsk (DPR), ha avvertito di una possibile offensiva dell'esercito ucraino nel prossimo futuro.
"Il nemico è aggressivo. In qualsiasi momento l'Ucraina potrebbe organizzare un'offensiva", ha detto Pushilin ai giornalisti oggi.
Il capo della DPR ha sottolineato separatamente che "al momento non ci sono truppe russe" nella repubblica del Donbass.
"E prima di questi eventi, tutti gli osservatori internazionali, compresi quelli della stessa OSCE [Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa], stavano cercando truppe russe qui, ma senza successo. Per quanto riguarda il futuro, è possibile che le truppe russe arrivino? Forse. Quando e in quali circostanze? La situazione mostrerà come si svilupperà da parte dell'Ucraina", ha affermato Pushilin, aggiungendo che "i documenti che abbiamo firmato ci consentono di richiedere tale assistenza alla Russia".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала