Iran: condannato a morte riceve la grazia, muore di gioia dopo aver appreso la notizia

© SputnikIran, persone nella piazza di Ray, a sud di Teheran
Iran, persone nella piazza di Ray, a sud di Teheran - Sputnik Italia, 1920, 23.02.2022
Seguici suTelegram
Un uomo iraniano ha subito un infarto fatale, dopo aver appreso di non dover più affrontare la pena di morte per un omicidio commesso 18 anni fa.
Il quotidiano Hamshahri, uno dei più importanti quotidiani a tiratura nazionale in lingua persiana, ha riportato ieri la notizia di un signore 55enne di nome Akbar, originario dell'Iran meridionale, deceduto a causa di un infarto avvenuto per circostanze alquanto particolari, per certi versi paradossali.
L’uomo, arrestato 18 anni fa con l'accusa di omicidio premeditato, era stato condannato a morte.
Tuttavia, la famiglia della vittima, su pressione dei funzionari del consiglio statale per la risoluzione delle controversie, si era convinta a concedergli la grazia.
Quando gli è stata notificata la notizia, il signor Akbar è stato talmente felice di non dover più morire sul patibolo in futuro, che è morto d'infarto subito.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала