Crisi Ucraina, gli USA trasferiscono 800 soldati dall'Italia ai Paesi Baltici

© AP Photo / Maya AlleruzzoSoldati americani in Iraq
Soldati americani in Iraq - Sputnik Italia, 1920, 23.02.2022
Seguici suTelegram
Joe Biden ha deciso di inviare un "dispiegamento aggiuntivo" di soldati americani dall'Italia verso i Paesi Baltici membri della NATO.
Saranno 800 i militari americani di stanza in Italia, un battaglione di fanteria, che dovranno trasferirsi verso i Paesi Baltici membri della NATO, a darne conferma sono la Casa Bianca ed il Pentagono.
Approvato anche il trasferimento di otto F35 e 20 elicotteri AH-64 Apache d'attacco dalla Germania, sempre in direzione dei paesi del fronte orientale NATO, altri 12 elicotteri AH-64 Apache saranno trasferiti dalla Grecia alla Polonia. Tutti questi movimenti di forze armate dovrebbero avvenire in settimana.
Il presidente Joe Biden, nel suo breve discorso dinanzi alle telecamere di ieri sera, ha annunciato "un aumentare di sanzioni di pari passo con l'aumentare delle tensioni tra Russia e Ucraina", dichiarando, inoltre, che “gli Stati Uniti proseguono il loro appoggio militare all'Ucraina e all'interno della NATO".
Biden ha anche dichiarato di aumentare il supporto militare nei Paesi Baltici, di porre in essere sanzioni che riguarderanno il debito sovrano e le élite russe e ha terminato il suo discorso dichiarando che “gli Stati Uniti ed i [suoi - ndr] alleati rimangono aperti alla diplomazia”.
Russian Ambassador to the United States Anatoly Antonov. File photo - Sputnik Italia, 1920, 23.02.2022
Ambasciatore russo negli USA: "Le sanzioni colpiranno mercati globali e cittadini statunitensi"
La situazione nel Donbass in queste ore resta comunque precaria, dal momento che Kiev continua a compiere attacchi nella regione. Secondo Lugansk, solo martedì le forze ucraine hanno violato il regime di cessate il fuoco almeno 114 volte. È in corso un'evacuazione di massa dalla DPR e dalla LPR, a causa dei bombardamenti delle forze armate ucraine.
Lunedì, a seguito di un appello della Repubblica popolare di Donetsk e della Repubblica popolare di Lugansk, la Russia ha riconosciuto entrambi come paesi indipendenti, nel tentativo di fermare una guerra nel Donbass, che dura da otto anni. Mosca ha anche ratificato trattati di amicizia e cooperazione con entrambe le repubbliche e ha promesso di fornire assistenza militare in caso di minaccia.
Президент РФ Владимир Путин во время подписания указов о признании Российской Федерацией ЛНР и ДНР - Sputnik Italia, 1920, 22.02.2022
Russia ha riconosciuto DPR e LPR per evitare più vittime nelle tensioni con Kiev - ministero Esteri
In risposta a ciò, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e i paesi europei hanno introdotto sanzioni contro Mosca, sostenendo che il riconoscimento delle due Repubbliche non sia legittimo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала