Nuovo balzo del gas, i prezzi per l'Europa superano i 900 dollari per mille metri cubi

© Sputnik . Dmitrij Leltschuk / Vai alla galleria fotograficaGasdotto
Gasdotto  - Sputnik Italia, 1920, 22.02.2022
Seguici suTelegram
All'apertura delle contrattazioni, il gas nel mercato europeo si fa più caro di circa il 10%, riferiscono i dati della borsa londinese ICE.
All'apertura delle contrattazioni, i futures si attestavano sui 934,7 dollari, vale a dire il 10,2% più caro del prezzo di liquidazione del giorno precedente (847,9 dollari). Il minimo, al momento, è stato 923 dollari.
I futures sul gas hanno iniziato a salire di prezzo l'estate scorsa: verso fine agosto i prezzi sono aumentati da 250-300 dollari per metro cubo a 600, ad ottobre sono stati superati per la prima volta i mille dollari, mentre a dicembre si è raggiunto il massimo storico di 2.190 dollari. In seguito i prezzi sono scesi leggermente, ma rimangono stabilmente alti, cosa mai vista prima nella storia degli hub del gas in Europa.
Gli esperti in materia hanno rilevato alcuni fattori alla base di tali aumenti: il basso livello di stoccaggio dei depisiti sotterranei, l'offerta limitata da parte dei fornitori e l'alta domanda di GNL dall'Asia.
L'alto rappresentante per la politica estera e sicurezza dell’UE, Josep Borrell - Sputnik Italia, 1920, 22.02.2022
Borrell: già "pronte" le sanzioni per la Russia, si va a colpire l'alta tecnologia
I governi dei paesi europei hanno più volte accusato la Russia di aver provocato la crisi energetica. Vladimir Putin ha definito come "assurdità" queste dichiarazioni e ha ricordato di aver proposto a Bruxelles di mantenere i contratti a lungo termine per i rifornimenti, ma la Commissione europea ha insistito sui prezzi di mercato, che, alla fine, hanno portato a questa situazione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала