Finale Champions a San Pietroburgo, la Uefa non intende spostare la sede

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaLa Champions League
La Champions League - Sputnik Italia, 1920, 22.02.2022
Seguici suTelegram
Con una nota ufficiale la confederazione calcistica europea ha negato la ricerca di una sede alternativa per la finale di Champions League in programma il prossimo 28 maggio a San Pietroburgo.
Alla luce delle crescenti tensioni in atto nel Donbass e della situazione internazionale si sono sollevate da Oltremanica perplessità sulla disputa della finale di Champions League il 28 maggio alla Gazprom Arena di San Pietroburgo.
A mettere un freno alle suddette illazioni è stata la UEFA, con una nota ufficiale:
"La Uefa sta monitorando in maniera costante e da vicino la situazione. Al momento, non ci sono piani per cambiare la sede".
Il tabloid inglese Daily Star però non ci sta, e mette le mani avanti, ipotizzando un cambio in favore di Wembley.
Il Daily rilancia l'ipotesi con un chiaro riferimento ancora una volta alla situazione in corso nel Donbass, aggiungendo il fatto che Wembley potrebbe essere l'ipotesi più azzardata soprattutto se in finale dovessero finire delle squadre inglesi, quali le favorite Chelsea, Manchester United, Manchester City, Liverpool.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала