Esercitazioni militari nel mar di Barents, rientrano alla base le navi della Flotta del Nord russa

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Vai alla galleria fotograficaL'incrociatore Pyotr Veliky
L'incrociatore Pyotr Veliky - Sputnik Italia, 1920, 22.02.2022
Seguici suTelegram
Il personale militare della Flotta del Nord della marina russa è arrivato alla base dopo le esercitazioni nel Mare di Barents, ha affermato ai giornalisti il ​​servizio stampa della flotta.

"Le navi e i sottomarini della Flotta del Nord, che hanno preso parte alle esercitazioni con il lancio di missili nel Mare di Barents, sono arrivati ​​alle loro basi di stanza", afferma il comunicato.

Alla base sono rientrate la nave ammiraglia della Flotta del Nord, l'incrociatore missilistico nucleare pesante Pyotr Veliky, la grande nave antisommergibile Severomorsk e la grande nave da sbarco Aleksandr Otrakovsky, che ha svolto esercitazioni sul tiro di artiglieria, sparando su bersagli marittimi e aerei nel Mare di Barents, nell'ambito di un programma di addestramento.
Il servizio stampa della flotta ha precisato che una delle ultime fregate ormeggiate al porto è stata la Admiral Gorshkov, che ha effettuato con successo il lancio di missili contro obiettivi sulla costa e nel mare.
Gli equipaggi di tutte le navi e sottomarini della Flotta del Nord hanno iniziato i preparativi per la celebrazione della Giornata del Difensore della Patria, ricorrenza russa che celebra coloro che effettuano servizio militare, ma, più in generale, diventata nel tempo anche una specia 'festa dell'uomo', che ricorre il 23 febbraio.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала