Le autorità di DNR e LNR chiedono alla Russia di riconoscere le repubbliche popolari stato sovrano

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaDenis Pushilin
Denis Pushilin - Sputnik Italia, 1920, 21.02.2022
Seguici suTelegram
In un videomessaggio rivolto al presidente russo Vladimir Putin, i leader delle autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk chiedono che la Russia ne riconosca l'indipendenza.
In un videomessaggio trasmesso dalla tv russa Rossiya24, Denis Pushilin - leader dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk - e Leonid Pasechnik - leader dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Lugansk, hanno chiesto alla Russia il riconoscimento dell'indipendenza.

"Chiediamo di riconoscere la Repubblica Popolare di Donetsk come uno stato sovrano e di sottoscrivere un accordo di amicizia e collaborazione e coordinamento nel settore militare - difensivo" il testo del messaggio.

Pushilin ha sottolineato che le autorità di Kiev sono intenzionate a risolvere con la forza il conflitto in atto.
Il presidente russo Putin nelle prossime ore a breve presiederà una riunione del Consiglio di Sicurezza.
Eduard Basurin, comandante della milizia popolare della Repubblica di Donetsk, ha commentato le parole di Pushilin, dicendo che il riconoscimento dell'indipendenza delle repubbliche del Donbass è una richiesta di protezione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала