Più di 30mila residenti di DPR e LPR hanno attraversato il confine con la Russia in un giorno

© Ministero delle Situazioni di Emergenza russo / Vai alla galleria fotograficaUn'anziana riceve assistenza in un campo di accoglienza per i profughi del Donbass nella regione russa di Rostov
Un'anziana riceve assistenza in un campo di accoglienza per i profughi del Donbass nella regione russa di Rostov - Sputnik Italia, 1920, 20.02.2022
Seguici suTelegram
Sono più di 30mila i civili provenienti dai territori delle autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk che hanno attraversato il confine con la Russia. Lo riferisce il servizio stampa della guardia di frontiera della Federazione russa.
Secondo il dipartimento di frontiera dell'FSB russo, nella regione di Rostov, più di 30.000 residenti delle autoproclamate DPR e LPR hanno attraversato il confine con la Federazione Russa in un solo giorno.
"La direzione di controllo dei confini del Servizio federale di sicurezza (FSB, n.d.r.) russo per la regione di Rostov informa: nell'ultimo giorno, oltre 30.000 cittadini evacuati dal territorio delle repubbliche del Donbass hanno attraversato il confine attraverso posti di blocco", ha affermato il servizio stampa della guardia di frontiera in una dichiarazione.
Le autoproclamate repubbliche popolari di Lugansk e Donetsk avevano annunciato venerdì l'evacuazione dei loro cittadini a causa dell'inasprirsi delle tensioni sulla linea di contatto nel sud-est dell'Ucraina e nel timore di un attacco da parte delle forze di Kiev.
Le operazioni per l'evacuazione dei civili sono ancora in corso.
Donetsk - Sputnik Italia, 1920, 20.02.2022
Donetsk, l'esercito ucraino ha bombardato un impianto chimico-Aggiornamenti
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала