Nucleare in Ucraina: che cosa rischia Kiev se esce dal "Memorandum di Budapest"

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaKiev
Kiev - Sputnik Italia, 1920, 20.02.2022
Seguici suTelegram
Per l'esperto Zharikhin Kiev, una volta ritiratasi dal Memorandum di Budapest, può creare una "bomba sporca".
L'Ucraina, una volta riconosciuto non più valido il memorandum di Budapest, potrebbe tentare di creare una "bomba sporca", ha riferito a Sputnik Vladimir Zharikhin, vicedirettore dell'Istituto dei Paesi della CSI.
Il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky, parlando sabato alla Conferenza di Monaco, ha affermato che avvierà nuovi negoziati con i partecipanti al Memorandum di Budapest per garantire la sicurezza.
Secondo il presidente ucraino, se non avranno luogo o se non ci saranno garanzie di sicurezza per Kiev, " l'Ucraina avrà tutto il diritto di credere che il Memorandum di Budapest non sussista e tutte le decisioni del pacchetto del 1994 verranno rimesse in discussione".
"Hanno l'uranio, certo (...) Hanno barre di combustibile nucleare esaurito proveniente dalle loro centrali nucleari. Possono fare una cosiddetta "bomba sporca" da questo materiale, cioè non una carica per un'esplosione nucleare, ma una carica con relativa contaminazione nucleare. Possono farlo", ha spiegato l'esperto, pur osservando che tali azioni porterebbero al fatto che "Russia e Stati Uniti li colpirebbero con una forza terribile".
Questo può portare l'Ucraina allo status di "reietto", ha aggiunto l'esperto.
"Questo è il tipo di attivismo diplomatico-terroristico necessario per essere sotto i riflettori", ha detto Zharikhin.
Alla domanda se sia possibile uno scenario in cui l'Ucraina avrà armi nucleari, l'esperto ha risposto: "ovviamente è impossibile". "Nessuno permetterà loro di farlo", Zharikhin ne è sicuro.
Dopo il crollo dell'URSS, Kiev ha ereditato un importante arsenale nucleare. Tuttavia, nel 1994, Ucraina, Russia, Stati Uniti e Gran Bretagna hanno firmato il Memorandum di Budapest, che funge da accordo internazionale sulle garanzie di sicurezza in connessione con l'adesione dell'Ucraina al Trattato di non proliferazione delle armi nucleari.
In base all'accordo, l'arsenale nucleare sul territorio dell'Ucraina è stato eliminato e le potenze nucleari si sono impegnate a garantire in cambio la sicurezza di Kiev.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала